Huawei P9 Lite

Huawei P9 Lite: La recensione di Android Geek Italia

Android, Recensioni, Smartphone

Huawei P9 Lite

Huawei P9 Lite
9

Prestazioni

9/10

    Qualità costruttiva

    9/10

      Design

      9/10

        Display

        9/10

          Prezzo

          10/10

            Pros

            • Autonomia
            • Prestazioni
            • Design

            Cons

            • Fotocamera
            • Spazio di archiviazione
            • No OTG

            Con il Huawei P9 Lite quest’anno l’azienda cinese ha voluto superarsi con il suo medio gamma, se così lo si vuole classificare. Il design è simile a quello degli altri device della gamma P9. Un profilo in metallo, una back cover in plastica di qualita eccelsa un display luminoso, un processore prestante e poco energivoro, un sensore biometrico tra i più precisi,una batteria super ed una fotocamera sottotono ma comunque buona considerando la fascia nella quale si colloca il dispositivo rendono questo dispositivo uno dei più validi e sicuramente in prospettiva più venduti di questo 2016 in linea con il suo predecessore , il P8 Lite.

            Huawei P9 Lite: Design e materiali

            Huawei P9 Lite

            Come detto in precedenza il dispositivo si presenta con un frame in alluminio con intarsi in plastica per favorire il lavoro delle antenne, in plastica la scocca posteriore , una plastica di ottima qualità che non rovina l’estetica del dispositivo e permette soprattutto un ottimo grip e per questo non si ha mai la paura di perderselo dalle mani. Sulla parte inferiore, accanto allo speaker di sistema ed al microfono principale, il Huawei P9 lite ha una classica porta microUSB che, purtroppo, è priva del supporto OTG.

            Huawei P9 Lite : Display

            Huawei P9 Lite

            Il display del P9 Lite è un IPS InCell da 5.2 pollici di diagonale con risoluzione Full HD 1920×1080 pixel ed una densità di 423ppi, questo pannello offre buoni angoli di visione, un’elevata visibilità all’aperto ma neri che tendono a schiarire ad inclinazioni non molto accentuate, tramite impostazioni tuttavia possiamo andare a regolare la temperatura dei colori, nel complesso il display è molto valido, coadiuvato da una elevata oleofobicità e da un sensore di luminosità che lavora molto bene.

            Huawei P9 Lite : Fotocamera

            huawei p9 lite

            La fotocamera principale da 13 megapixel il sensore sfruttato è di Sony e si tratta di IMX214 con lente grandangolare da28mm, apertura f/2.0 e flash LED. Si tratta di fotocamera singola, ed è questo uno dei comparti in cui si registrano le differenze più importanti rispetto alla proposta ingegnerizzata con Leica, e proposta dal fratello maggiore, il P9.

            La risoluzione massima delle foto è di 13 megapixel in rapporto 4:3 e di 10 megapixel se impostiamo un rapporto 16:9. Non mancano gli effetti di Light Painting, HDR ed una modalità PRO che ci consente di regolare singolarmente ISO, bilanciamento del bianco, esposizione e messa a fuoco. I video possono avere una risoluzione massima Full HD a 30fps con stabilizzazione digitale. Sostanzialmente il P9 Lite fa delle buone foto, ma di certo non è il comparto fotografico il suo punto forte.

            Eccone alcuni esempi.

             

            Huawei P9 Lite : Specifiche hardware e software

            emui

            Huawei P9 Lite monta un SoC HiSilicon Kirin 650, un octa-core a 64-bit da 2GHz associato ad una GPU Mali-T830 e 3GB di memoria RAM.
            Questo processore riesce ad offrire al sistema una notevole fluidità e velocità: le applicazioni si aprono rapidamente, la RAM è ben gestita ed anche i giochi più pesanti (tra cui Asphalt 8 e Real Racing 3) riescono ad essere giocati al massimo dettaglio grafico senza particolari scattosità.

            La memoria integrata è di 16GB, di cui poco più di 10GB sono disponibili all’utente. Non tantissimi, ma sufficienti all’installazione di un discreto quantitativo di applicazioni. Tramite microSD, tuttavia, possiamo espanderla fino ad un massimo di ulteriori 128GB che possiamo anche impostare come disco di scrittura predefinito su cui installare direttamente applicazioni.

            Appunto da considerare
            Pur essendo un dispositivo nato con Marshmallow e quindi teoricamente atto a gestire la memoria esterna come memoria di scrittura principale, grazie al nostro utilizzo e a numerosi feedback di acquirenti e di nostri lettori, abbiamo constatato che anche impostando la SD come memoria di archiviazione predefinita , le applicazioni più pesanti e che supportano questa gestione, tipo Real Reacing o Aspalt 8, (quelle che abbiamo provato) andranno a occupare la memoria telefono al momento del download, ed i successivi dati della stessa, andranno a collocarsi nella scheda SD. Una gestione un po anomala ma forse studiata per preservare l’avvio delle applicazioni stesse.

            Altro punto di forza di questo HuaweiP9 Lite è la batteria da 3000mAh che, con utilizzo intenso, riesce a farci coprire agevolmente una giornata, superando anche 5 ore abbondanti di display attivo. Non mancano i classici sistemi di risparmio energetico, che permettono di aumentare l’autonomia andando a limitare prestazioni e funzionalità.

            Sul retro è presente un inserto in plastica dove troviamo il sensore biometrico che, oltre a riconoscere rapidamente le impronte digitali, ci permette anche di scattare foto, far scorrere la tendina delle notifiche, sfogliare le foto in galleria e proteggere l’accesso a file ed applicazioni.

            Ottima la ricezione e la qualità audio sia in capsula che tramite speaker che riesce a riprodurre anche tonalità basse un volume abbastanza elevato. Il sistema operativo è come detto in precedenza Android in versione Marshmallow con interfaccia utente EMUI 4.1.

            Huawei P9 Lite: Recensione video

            P9 lite : Conclusioni

            In conclusione Huawei P9 Lite si è rivelato essere un ottimo dispositivo di fascia media. Senza grosse debolezze, questo smartphone è maneggevole e compatto, vanta un buon display Full HD ed un hardware prestante, che rende piacevole l’esperienza utente nell’uso quotidiano. L’autonomia della batteria è molto buona ed anche la qualità fotografica e telefonica non deludono le aspettative.

            Che dire: il nuovo P9 Lite si annuncia come erede del Huawei P8 Lite, e grazie ad un prezzo molto competitivo, potrebbe replicarne il successo di vendite visto durante quest’ultimo anno.
            Potrete acquistarlo infatti su Amazon o su Gli Stockisti per un prezzo di circa 230€, ma che ci aspettiamo scenda gradualmente verso i 200€.

            Dionisio Minerva
            Seguimi

            Dionisio Minerva

            Appassionato del mondo Android, ma barman nella vita di ogni giorno, oltre a preparare centinaia di caffe' dispenso consigli alla gente su tutto cio' che puo' riservare questo magnifico mondo.
            Dionisio Minerva
            Seguimi

            Latest posts by Dionisio Minerva (see all)

            Continua a seguirci sui nostri canali social. Rimani aggiornato su altre iniziative, le ultime recensioni, le offerte ed i tutorials.

            [ PAGINA FACEBOOK ] [ GRUPPO FACEBOOK ] [ TWITTER ]

            [ INSTAGRAM ] [ TELEGRAM ] [ YOUTUBE ]