Guida Recovery

Consigli d’aggiornamento, precauzioni e recovery [GUIDA]

Android, Guide, in evidenza, Recovery

La recovery mode, soluzione della maggioranza dei problemi software riscontrati ogni giorno da milioni di utenti.

Guida #1 Recovery
Non molti sanno che con l’arrivo di un nuovo aggiornamento il nostro smartphone può subire variazioni estremamente rilevanti, che siano queste estetiche dal punto di vista software o meno. In particolare, quando il nostro dispositivo passa da un major update ad un altro (Es. Kitkat>>Lollipop), si può incorrere in una serie di problemi legati ai file residui del vecchio sistema che creano incompatibilità con la nuova release causando lag, crash e rallentamenti. Per scongiurare quindi questo problema la soluzione da seguire sempre, prima di potersi realmente preoccupare del funzionamento del proprio terminale, è quella di resettare lo smartphone ai dati di fabbrica approfittandone per pulire anche la cache, operazioni da effettuare anche nei casi di malfunzionamenti software.

ATTENZIONE
Il reset del dispositivo cancella tutti i dati presenti nella memoria interna (applicazioni personali incluse), è quindi necessario in questo caso effettuare un backup dei propri dati personali al fine di poterli reinserire successivamente.

Vediamo quindi come procedere per il reset o per i cosiddetti Wipe utilizzando il menù recovery, avviabile da boot (in fase di accensione) e disponibile per tutti gli smartphone Android.

Procedura per i terminali SAMSUNG

[the_ad id=”2749″]Da telefono spento, tenere premuti insieme, tasto di accensione, tasto centrale e tastino volume su fino alla comparsa della schermata con il logo del terminale (S4, S5 ecc.), si aprirà quindi un menù testuale con alcune voci. Una volta raggiunto questo menù chiamato “Recovery mode” ci spostiamo con i tasti del volume su Wipe data/factory reset, confermando con il tasto di accensione, per eliminare tutti i dati e riportare il telefono allo stato nel quale è stato acquistato, una volta terminato spostarsi su Wipe cache partion e terminata anche questa seconda operazione confermiamo su reboot system now, per far riavviare il dispositivo

Procedura per i terminali LG (G2/G3)

Da telefono spento tenere premuti contemporaneamente il tasto di sblocco/accensione ed il tasto del volume giù, attendere fino alla comparsa del logo LG e rilasciare il tasto di accensione/blocco per poi ripremerlo un subito dopo fino alla comparsa del menù “factory reset” da questo punto premere due volte il tasto di accensione per confermare l’hard reset o premere uno dei due tasti del volume per cancellare la procedura.

Procedura per i terminali HTC

da telefono spento tenere premuti contemporaneamente il tasto di accensione ed il tasto del volume giù fino alla comparsa di un menù con un robottino, scorrere con i tasti del volume fino a factory reset e confermare con il tasto di accensione.

Procedura per i terminali Sony

I dispositivi Sony non possiedono na combinazione tasti per il factory reset da un menù recovery o fastboot, in alcuni dispositivi è presente un tastino rosso poco sotto il vano sim che tentuto premuto per qualche secondo effettua un reset seppur “soft” (non elimina la richiesta password all’avvio ad esempio). Un altro procedimento possibile su tutti i terminali android è quello del reset da telefono acceso in impostazioni>>backup&ripristino.

Procedura per i terminali Xiaomi

Da telefono spento tenere premuti contemporaneamente il tasto d’accensione ed il tasto volume su fino alla comparsa del logo Xiaomi, dopo pochi secondi apparirà un menù con diverse scelte, muoversi con i tasti volume (il touch è disabilitato) e spostarsi su “english” confermando con il tasto d’accensione, nel menù seguente spostarsi sulla voce “WIPE & RESET” che aprirà a sua volta un sotto-menù al cui interno bisognerà prendere in considerazione le voci “Wipe All data” (per la cancellazione di tutti i dati dello smartphone), “Wipe User Data” (per eliminare tutti i dati dell’utente comprese le app installate) e “Wipe Cache”.

Procedura per i terminali Meizu

Da telefono spento tenere premuti contemporaneamente il tasto d’accensione ed il tasto volume su fino alla comparsa di un menù blu, spostarsi con i tasti del volume fino alla voce “Clear eMMC” e confermare con il tasto di accensione per avviare l’hard reset”

Procedura per i terminali Lenovo (non testato)

Da telefono spento tenere premuti contemporaneamente il tasto d’accensione ed il tasto volume su fino alla comparsa del logo Lenovo, in alternativa alcuni utenti hanno comunicato in rete di aver dovuto premere, oltre ai due tasti già citati, anche il tasto volume giù per poter accedere alla recovery dalla quale, successivamente, muovendosi con i tasti del volume è possibile effettuare i dovuti Wipe.

Procedura per i terminali Huawei

Da telefono spento tenere premuti contemporaneamente il tasto d’accensione ed il tasto volume su fino alla comparsa del logo Huawei, alla comparsa del menù successivo sarà possibile spostarsi sulle voci dedicate ai Wipe da effettuare (data e cache).

Procedura per i terminali Wiko

Da telefono spento tenere premuti contemporaneamente il tasto d’accensione ed entrambi i tasti volume fino alla comparsa di una schermata con scritto “Recovery Mode: Volume Up”; “Factory Mode: Volume Down”, premere dunque il tasto volume su per accedere alla recovery, una volta aperta la recovery muoversi con i tasti volume e confermare con il tasto touch Home alle voci “Wipe data/factory” e “Wipe cache”.

Continua a seguirci sui nostri canali social. Rimani aggiornato su altre iniziative, le ultime recensioni, le offerte ed i tutorials.

[ PAGINA FACEBOOK ] [ GRUPPO FACEBOOK ] [ TWITTER ]

[ INSTAGRAM ] [ TELEGRAM ] [ YOUTUBE ]