Smartphone Xiaomi

Smartphone Xiaomi: quale scegliere?

Xiaomi, oltre che per la qualità dei prodotti che sta immettendo nel mercato, è famosa per l’elevato numero di smartphone immessi in commercio, spesso producendone di identici ma con nome diverso e con prezzo più o meno elevato. In quest’articolo vi suggerirò quale Smartphone Xiaomi scegliere per fascia di prezzo.

Smartphone Xiaomi fino ai 100

La fascia medio/bassa non disponeva di un prodotto Xiaomi degno di essere acquistato, solo smartphone di alcuni anni fa che ormai trovano poco spazio. Finalmente anche a meno di 100 si trova un buon prodotto, come lo Xiaomi RedMi 4A.

Xiaomi Redmi 4A 5.0 inch 4G Smartphone

CPU: Qualcomm Snapdragon 425 (Quad-core 1.4 GHz Cortex-A53)
GPU: Adreno 308
Memorie: 2GB di Ram e 16GB di Storage (espandibile tramite Micro SD)
Schermo: 5″ (294 ppi)
Fotocamera: 13Mpx e 5Mpx

Dove acquistare: Gearbest ; Banggood

 Smartphone Xiaomi fino ai 150

In questa fascia di prezzo, troviamo uno Smartphone Android da poco entrato in commercio, stiamo parlando del RedMi 4 Pro.

Smartphone Xiaomi

CPU: Qualcomm Snapdragon 625 (Octa-core 2.0 GHz Cortex-A53)
GPU: Adreno 506
Memorie: 2/3GB di Ram e 16/32GB di Storage (espandibile tramite Micro SD)
Schermo: 5″ Full  HD (441 ppi)
Fotocamera: 13Mpx e 5Mpx

Dove acquistare: Gearbest ; Banggood

Smartphone Xiaomi fino ai 200

In questa fasci di prezzo, troviamo lo Smartphone Xiaomi che ha fatto più successo fin’ora, fino ad indurre il produttore a commercializzarne una versione Internazionale.

Xiaomi RedMi Note 3 Pro

RedMi Note 3 Pro

CPU: Qualcomm Snapdragon 650 (Hexa-core 4×1.4 GHz Cortex-A53 & 2×1.8 GHz Cortex-A72)
GPU: Adreno 510
Memorie: 2/3GB di Ram e 16/32GB di Storage (espandibile tramite Micro SD)
Schermo: 5.5″ Full  HD (441 ppi)
Fotocamera: 16Mpx e 5Mpx

Dove acquistare: Gearbest ; Banggood

Smartphone Xiaomi: fino ai 250

Uno Smartphone Xiaomi che può sempre essere la vostra scelta è il Mi5. Ormai il suo nome lo conoscono tutti, ma solo pochi ne conoscono davvero la qualità.

Smartphone Xiaomi

 

CPU: Qualcomm Snapdragon 820 (Quad-core (2×1.8/2×2.15 GHz Kryo & 2×1.36/2×1.6 GHz Kryo)
GPU: Adreno 530
Memorie: 3/4GB di Ram e 32/64/128GB di Storage
Schermo: 5.15″ Full  HD (428 ppi)
Fotocamera: 16Mpx e 4Mpx

 

Dove acquistare: Gearbest ; Banggood

Smartphone Xiaomi: fino ai 350

Quando si cerca un prodotto buono, ben bilanciato per uso quotidiano, si può pensare tranquillamente al Mi5s. Prodotto di qualità con tutte le novità che i top di gamma offrono al momento.

Smartphone Xiaomi

CPU: Qualcomm Snapdragon 821 (Quad-core dual-Core 2.15 Ghz Kryo + dual-Core 2.0 Ghz Kryo)

GPU: Adreno 530

Memorie: 3/4GB di Ram e 64/128GB di Storage

Schermo: 5.15″ Full  HD (428 ppi)

Fotocamera: 12Mpx e 4Mpx

Dove acquistare: Gearbest

 

Smartphone Xiaomi: fino ai 500

No, non avete sbagliato, questo Mi5s Plus, la versione per appassionati di fotografia, ha davvero tutte le carte in regola per diventare un must have.

Smartphone Xiaomi

CPU: Qualcomm Snapdragon 821 (Quad-core dual-Core 2.15 Ghz Kryo + dual-Core 2.0 Ghz Kryo)

GPU: Adreno 530

Memorie: 4/6GB di Ram e 64/128GB di Storage

Schermo: 5.7″ Full  HD (428 ppi)

Fotocamera: Dual Camera da 13Mpx e 4Mpx

Dove acquistare: Gearbest ; Banggood

 

Smartphone Xiaomi: oltre i 500

Quando si spende una somma così elevata, si vuole solo il meglio. Xiaomi con questo Mi Note 2* ha davvero stupito, parola d’ordine potenza!

Smartphone Xiaomi

 

CPU: Qualcomm Snapdragon 821 (Quad-core dual-Core 2.15 Ghz Kryo + dual-Core 2.0 Ghz Kryo)

GPU: Adreno 530

Memorie: 4/6GB di Ram e 64/128GB di Storage

Schermo: 5.7″ Full  HD Amoled (386 ppi)

Fotocamera: 22.5Mpx e 8Mpx

Dove acquistare: Smartylife

 

Come acquistare su Gearbest e come fare su Banggood.

Che dire, a nostro avviso i migliori Smartphone Xiaomi sono questi. Siete d’accordo con noi o avreste messo altri dispositivi? Fatecelo sapere nei commenti, un saluto da Android Geek Italia.


  • Ho preferito inserire il Mi Note 2 e non il Mi Mix perchè il secondo soffre di grandi problemi di audio e, personalmente, avrei preferito avere una cassa audio “classica” sfruttando così i tasti a schermo. Il full screen è una novità ma, a mio avviso, non è stato implementato come dovuto.

Autore dell'articolo: Christian Giacomelli

Amante del mondo Android da quando, nel 2013, ho acquistato il mio Galaxy S4 con cui ho sperimentato tutte le Custom ROM disponibili. Ora possiedo uno Xiaomi RedMi Note 3 Pro con cui porto avanti la passione del Modding. Founder di Android Geek Italia.

Lascia un commento