Snapdragon Camera

Snapdragon Camera per Xiaomi RedMi Note 3 Pro

Android, Applicazioni, Consigli, Guide, Modding, Recensioni, Recovery, Xiaomi

Un punto debole dello Xiaomi RedMi Note 3 Pro è la fotocamera. L’ applicazione stock fa il suo dovere con buona luminosità ma lascia molto a desiderare quando questa condizione di luminosità non c’è. Per risolvere questo problema, mantenendo comunque la ROM Stock (cioè la MIUI), gli sviluppatori di XDA hanno preparato un pacchetto che permette di  avere la Snapdragon Camera sul proprio dispositivo.

Questa applicazione sfrutta il processore (Snapdragon appunto) per migliorare la qualità delle foto offrendo opzioni di scatto che altrimenti sarebbero bloccate.
Se siete interessati a provarla, seguite la nostra guida.

Xiaomi RedMi 3 PRO Snapdragon Camera

Cosa ci serve per avere la Snapdragon Camera

  1. Bootloader sbloccato (QUI la nostra guida) e Recovery TWRP installata (QUI la nostra guida);
  2. File zip della Snapdragon Camera.

Solo se avete tutti i requisiti potrete continuare.

Screenshot dell’interfaccia dell’applicazione finale

Come potete vedere, grazie a questa mod possiamo avere diversi tipi di formato dell’immagine finale, la possibilità di fare video in 4K ed, addirittura, diversi tipi di slow-motion.

Come installare la Mod

  1. Assicuriamoci che lo smartphone abbia almeno il 70% di batteria, visto che il procedimento è parecchio energivoro.
  2. Colleghiamo lo smartphone al PC, all’interno della SD create una nuova cartella e chiamatela “XROM” in modo da riconoscerla. Se non avete la SD createla nella memoria interna del dispositivo, cambierà solo di poco il procedimento.
  3. Trasferiamo il file della MOD della Snapdragon Camera all’interno di questa cartella, mantenendone il nome (ES: Snapdragon_Camera_RedmiNote3SD.zip). Una volta completato il tresferimento del file, spegniamo il dispositivo.
  4. Per entrare in recovery utiliziamo la combinazione di tasti apposita, cioè tasto Accensione + il  tasto del Volume Su, e manteniamoli premuti fino alla comparsa del logo “Mi”. A questo punto rilasciamoli ed entreremo in Recovery Mode.
  5. Tocchiamo su “Install”. Appena si aprirà la schermata, tappiamo su “Storage” e selezioniamo “Internal Storage” se la cartella precedentemente creata si trova nella Memoria interna dello smartphone, altrimenti scegliamo “External Storage”.
  6. Cerchiamo la cartella XROM, che contiene il file della MOD. Una volta trovata, tocchiamola. All’interno troveremo il file da Flashare.
  7. Tappiamo sul file della ROM* e facciamo lo “Swipe to Confirm Flash” in basso. Quando il processo sarà terminato, tappiamo su  “Reboot System”.
    Vi compariranno 2 messaggi,

    1. il primo per il ROOT, tappiamo quindi su “Do not Install”.
    2. Il secondo, invece, vi chiederà di modificare la Recovery, per poter riavviare il dispositivo: effettuiamo lo “Swipe to disable Stock Recovery”.
  8. Il telefono così si riavvierà, effettuando così il primo avvio, perciò durerà circa 3 minuti.
    Appena si accenderà, ed avrete fatto la fase di preparazione, potrete iniziare ad utilizzare il vostro smartphone.
Christian Giacomelli
Seguimi!

Christian Giacomelli

Amante del mondo Android da quando, nel 2013, ho acquistato il mio Galaxy S4 con cui ho sperimentato tutte le Custom ROM disponibili. Ora possiedo uno Xiaomi RedMi Note 3 Pro con cui porto avanti la passione del Modding. Founder di Android Geek Italia.
Christian Giacomelli
Seguimi!

Latest posts by Christian Giacomelli (see all)

Continua a seguirci sui nostri canali social. Rimani aggiornato su altre iniziative, le ultime recensioni, le offerte ed i tutorials.

[ PAGINA FACEBOOK ] [ GRUPPO FACEBOOK ] [ TWITTER ]

[ INSTAGRAM ] [ TELEGRAM ] [ YOUTUBE ]