OnePlus 5: Cosa ne penso della doppia Fotocamera

Il comparto fotografico è una delle principali novità presenti in OnePlus 5 ed é quello in cui il produttore asiatico, ha puntato di piú.
OnePlus vanta infatti il sistema a doppia fotocamera su smartphone dalla risoluzione più elevata sul mercato.
I sensori che lo compongono sono un Sony IMX 398 da 16 megapixel f/1.7, con lunghezza focale di 24 mm, e un Sony  IMX 350 da 20 megapixel f/2.6, con lunghezza focale di 32 mm.
In questo articolo vi parleremo della resa della doppia fotocamera a bordo di OnePlus 5, partendo dall’interfaccia dell’applicazione fino ai risultati ottenuuti nelle diverse modalità.

Come scatta la doppia fotocamera su OnePlus 5

Come scatta la doppia fotocamera su OnePlus 5

La qualità degli scatti è salita di livello rispetto ai precedenti smartphone della casa cinese. In buone condizioni di luce. OnePlus 5 riesce a catturare tutti i dettagli ed a riprodurli fedelmente nella foto. Di giorno i dettagli catturati sono molti e i colori brillanti grazie ad un buon bilanciamento del bianco ed una ottima resa cromatica. Anche l’autofocus è sempre pronto in ogni condizione di luce.

In codizioni di scrsa luminosità però la qualità raggiunta non è ai livelli delle migliori fotocamere su smartphone viste nel 2017, come S8 e HTC U10 su tutti. In notturna OnePlus 5 fa fatica a raggiungere qualitá elevate, con un rumore che sembra prevalere facendo perdere qualità allo scatto finale. Evidente intali condizioni una perdita di dettagli, con risultato immagini poco definite. Risultato evidente in modo particolare quando andremo a zoomare. Si fa sentire infine la mancanza di stabilizzazione ottica.
Nei sample più avanti potrete farvi voi stessi un idea della qualità degli scatti nelle varie condizioni. Leggi le nostre conclusioni a fine articolo.

User Interface

L’interfaccia utente è personalizzata da OnePlus, semplice da utilizzare ed abbastanza completa dal punto di vista delle funzionalità.

Effetto Bokeh

Grazie alla doppia fotocamera è possibile simulare l’effetto sfocatura dello sfondo nella modalità Verticale.

bokeh

Modalità HDR

La fotocamera frontale è invece molto buona in quanto a dettagli, grazie anche all’implementazione del flash software frontale che sfrutta il display e l’HDR automatico.

 

Modalità PRO

Presente la modalità PRO con cui è possibile regolare separatamente diversi parametri.

 

La modalità PRO consente inoltre di salvare in formato RAW.

 

Foto con Zom 2x  lossless 

Tramite la doppia fotocamera OnePlus 5 è capace di scatter foto con zoom 2x lossless. Un esempio:

zoom 2x

La Camera Selfie

La fotocamera frontale monta invece un sensore Sony IMX 371 da 16 megapixel f/2.0 a fuoco fisso. 

I video

Anche il comparto video lascia a desiderare, infatti la registrazione in 4K è quasi inutilizzabile. La mancanza di stabilizzazione ottica si fa sentire.
I video a 1080p invece (eventualmente a 60fps) grazie alla stabilizzazione digitale, non sono male.
Tuttavia la qualità dei dettagli catturati non è del tutto soddisfacente. Gli slow motion vengono registrati a 720p a 120fps.

 

Cosa pensiamo della fotocamera di OnePlus 5

Sin dall’inizio le aspettative sulle prestazioni in ambito fotografico per il nuovo dispositivo dell’azienda cinese erano molto alte. I motivi sono molteplici ma semplici. Con Oneplus 5 la società ha compiuto una “prova” di maturità, cercando di porsi al vertice ed esponendosi a delle critiche. Gli stessi risultati in termini di prestazioni, l’enorme successo di vendite del dispositivo, lasciavano immaginare sarebbe stato presto consacrato il miglior smarphone per scattare foto.

Si pensi poi alla plateale collaborazione sullo sviluppo del doppio sensore della fotocamera con DxO Mark. Ma nonostante le buone premesse, i risultati non sono stati così ecclatanti, tanto che lo stesso portale ha constatato che OnePlus 5 non è stato in grado di fare di più rispetto alla concorrenza. Lo smartphone infatti si è allineato con Samsung Galaxy S6 Edge Plus, prodotto di più di un anno fa, e Huawei P10, mentre viene sorpassato da HTC U11, Google Pixel, HTC 10, Samsung Galaxy S8 ed S7 Edge nonché Sony Xperia X Performance.

In conclusione quindi OnePlus 5 non è un dispositivo perfetto. Senza dubbio è lo smartphone più performante di questo 2017, ma le sue prestazioni in campo fotografico non lo vedono al primo posto. Detto questo non ci sentiamo affatto di disprezzare la ftocamera di OP5, ma il lavoro non ottimale a livello Software. Siamo invece soddisfatti degli scatti in diurna, che mostrano un buon margine di miglioramento nelle condizioni più critiche. Il materiale su cui lavorare è ampio e con molta probailità con una serie di aggiornamenti, OnePlus riuscirà a migliorare la resa degli scatti in notturna e dei video in 4K. In questo siamo fiduciosi e cononcendo il brand, non ci stupiremo nello smentirci a distanza di un paio di update di un nuovo OnePlus.

Autore dell'articolo: Dionisio Minerva

Appassionato del mondo Android, ma barman nella vita di ogni giorno, oltre a preparare centinaia di caffe' dispenso consigli alla gente su tutto cio' che puo' riservare questo magnifico mondo.

Lascia un commento